Venezia ’75: Guillermo Del Toro, Naomi Watts, Christoph Waltz e Taika Waititi nella giuria

Gli attori Naomi Watts e Christoph Waltz e il cineasta Taika Waititi (“Thor Ragnarok”) faranno parte della giuria del Festival del Cinema di Venezia che sarà presieduta dal regista Guillermo del Toro, vincitore del Leone d’Oro dello scorso anno per “The Shape of Water“.

Oltre a questi gli altri componenti della giuria saranno Sylvia Chang, regista di “Love Education“; l’attrice danese Trine Dyrholm che era a Venezia l’anno scorso come protagonista con “Nico, 1988“; la regista e attrice francese  Nicole Garcia (“Place Vendome“); il regista italiano Paolo Genovese e la regista polacca Malgorzata Szumowska.

Venezia 75: rivelato il programma completo del Festival di Venezia 2018!

Christoph Waltz è stato presente al Lido l’anno scorso come uno dei protagonisti del film d’apertura “Downsizing” e nel 2016 con il tramma sulla boxe “The Bleeder“, diretto da Liev Schreiber. Per Taika Waititi sarà invece la prima volta sul red carpet di Venezia.

Naomi Watts e Christoph Waltz in giuria a Venezia75

La direttrice e produttrice greca Athina Tsangari è stata scelta per presiedere la giuria nelle sezione Orizzonti. Accanto a lei troviamo il regista e produttore statunitense Michael Almereyda, l’attrice iraniana Fatemeh Motamed-Aria, il produttore egiziano e direttore artistico del Cairo Film Festival Mohanmed Hefzy, il regista e sceneggiatore canadese Alison Maclean e il regista italiano Andrea Pallaoro. Quest’ultimo era in competizione a Venezia l’anno scorso con Charlotte Rampling con il suo “Hannah“.

Il regista americano Ramin Bahrani, che ha diretto il recente adattamento di HBO “Fahrenheit 451” sarà a capo della giuria che assegna il premio Lion of the Future di Venezia, che riconosce il miglior primo lavoro di qualsiasi sezione del Festival. I giurati al fianco di Bahrani sono: l’attrice italiana Carolina Crescentini, il regista tunisino Kaouther Ben Hania, il direttore del festival cinematografico giapponese Hayashi Kanako e il regista argentino Gaston Solnicki.

La giuria delle sezione di Venezia per le opere di realtà virtuale sarà invece guidata dalla regista danese Susanne Bier, insieme allo scrittore italiano Alessandro Baricco e l’attrice francese Clémence Poésy. Questi saranno incaricati si assegnare i premi per la migliore storia immersiva in VR e la migliore esperienza VR per contenuti interattivi tra i 30 candidati in competizione in questa sezione innovativa.

Ricordiamo che la 75esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia si svolgerà dal 29 all’8 settembre. Seguitela con noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *