Harry Potter: secondo Alan Rickman, Severus Piton meritava più spazio

Alan Rickman non era troppo contento di come,  nei primi capitolo della saga di Harry Potter, era stato gestito il personaggio di Severus Piton.

L’attore, tragicamente scomparso a causa di un cancro al pancreas nel 2016, ha brillantemente interpretato  Severus Piton, il personaggio più controverso e allo stesso tempo iconico  di Harry Potter. La fortunata saga della Warner Bros è basata sui romanzi omonimi dell’autrice J. K. Rowling.

Risultati immagini per alan rickman j k rowling

Considerato uno dei personaggi più importanti della saga, Severus Piton si presentò come un professore sprezzate, stoico e spesso terrificante tra le mura di Hogwarts. Comprensibilmente non risultò il personaggio più amato. Ma era curioso il motivo per cui il Albus Silente sembrava fidarsi sinceramente di lui. Inizialmente etichettato come “villain”, considerando la sua presunta avversione nei confronti di Harry Potter e dei suoi amici, il personaggio di Severus Piton subisce una svolta nell’ultimo capitolo che cambia tutte le carte in tavola. Infatti in “Harry Potter e i Doni della Morte” Severus Piton ha rivelato che segretamente ha sempre giocato un ruolo fondamentale per la salvaguardia del giovane Potter.

Tuttavia pare che Alan Rickman non fosse così soddisfatto del lento progresso del personaggio di Severus Piton. Sarà perchè lui già conosceva le sue sorti? Soffriva di impazienza?

La collezione personale del defunto attore che è stata messa all’asta, rivela dettagli su come si sia sentito veramente a interpretare Severus Piton in “Harry Potter“. Come riportato da Deadline, una lettera inviata a Alan Rickman dal produttore David Heyman riporta:

“Grazie per aver reso HP2 un successo. So che a volte sei frustrato ma ti prego, sappi che tu sei parte integrante dei film. E tu sei brillante.”

Con HP2 presumibilmente si riferisce e “Harry Potter e la camera dei segreti“, rilasciato nel 2002 che potrebbe spiegare la frustrazione di Rickman. A questo punto, era ancora troppo presto per sapere quanto sarebbe stato importante Piton nell’intera storia, dato che la serie cinematografica stava ancora stabilendo i personaggi e la storia complessiva del franchise. La serie di libri della Rowling, d’altra parte, era arrivata solo a “Harry Potter e il calice di fuoco” e Piton si presentava ancora come un severo e rigoroso professore che non amava eccessivamente Harry e la casata di Grifondoro.

Mentre il ruolo di Piton nella saga è cresciuto nei seguenti capitoli, solo alla fine la gente è venuta a conoscenza della sua vera natura. Nonostante il suo odio nei confronti di Harry e suo padre, James, il suo amore per Lily lo ha spinto a curare segretamente “il ragazzo sopravvissuto”, sfidando coraggiosamente anche Lord Voldemort e morendo per mano sua.

Non ci resta che sperare che Alan Rickman fosse contento dello sviluppo di Severus Piton nei capitoli successivi.

Considerando che altre lettere della sua collezione personale rivelano lo stretto rapporto che ha sviluppato con l’autrice J. K. Rowling e il protagonista principale della serie, Daniel Radcliffe, quello che è certo è che si è divertito ed è stato orgoglioso del lavoro che ha fatto.

Immagine correlata

Fonte: ScreenRant

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *