Will Smith racconta: “Ecco come sono diventato Willy Il principe di Bel-Air”

Will Smith

Lo scorso 10 maggio, Will Smith ha pubblicato sul suo canale You Tube un video in cui racconta cosa lo abbia portato a diventare Willy, Il principer di Bel-Air.

La storia inizia con Will Smith, diventato famoso grazie a “Parents Just Do not Understand”, il primo successo che pubblicò con DJ Jazzy Jeff, alla fine degli anni ’80.

Preso dall’euforia, Smith spende tutti i suoi soldi e non paga le tasse.

“Nella mia testa non volevo evitare di pagare le tasse. Pensavo solamente ‘Oh cavolo, vogliono i miei soldi.’ ”

Dice Smith nel video.

Il secondo album non ottiene il successo del primo, anzi, è un vero e proprio flop. E da quel momento Will Smith si ritrova al verde e nei guai con l’IRS (l’Agenzia delle Entrate americana).

“Essere famosi e al verde è una combinazione di merda, perché sei famoso, le persone ti riconoscono ancora, ma lo fanno mentre sei seduto di fianco a loro sul bus.”

Non sopportando più di vederlo per casa a non fare niente, la sua allora fidanzata suggerisce a Smith di andare nei pressi del The Arsenio Hall Show, nella speranza di incontrare qualcuno di influente.

La cosa funziona. E nel dicembre 1989 Smith è a casa di Quincy Jones, abbozzando quello che diventerà Willy, Il principe di Bel-Air.

Così, con un’audizione improvvisata a casa di Jones, di fronte a Brandon Tartikoff della NBC, Will Smith ottiene il ruolo principale nella sit-com che lo renderà una superstar.

Willy Il principe di Bel-Air, andò in onda per sei stagioni, dal 1990 al 1996 (in Italia dal 1993 al 1997).

 

Fonte: The Hollywood Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *