Sherlock: Benedict Cumberbatch reputa patetiche le lamentele di Freeman

Benedict Cumberbatch

Sembrerebbe che Benedict Cumberbatch e Martin Freeman abbiano due opinioni ben diverse su Sherlock ed i suoi fan.

Benedict Cumberbatch, il protagonista del drama della PBS/Masterpiece drama, ha risposto alle lamentele del collega Martin Freeman riguardo all’eccessivo zelo dei fan dello show. Secondo Freeman, l’attore britannico che due settimane fa ha presentato al Lucca Film FestivaGhost Stories, gli spettatori di Sherlock sono troppo puntigliosi, e ritiene che questo abbia fatto sì che lo show “non sia più divertente.” Sono queste le dichiarazioni che Cumberbatch ha definito “abbastanza patetiche.”

LEGGI ANCHE: Ghost Stories: la recensione del nuovo film horror con Martin Freeman

Benedict Cumberbatch, che è da oggi nelle sale italiane con Avengers: Infinity War, ha dichiarato a The Telegarph:

“È abbastanza patetico che ti basti così poco per far sì che tu non voglia avere a che fare con la tua realtà. Per cosa? Per le aspettative? Non saprei. Non sono proprio d’accordo con questo.. semplicemente la cosa non mi influenza allo stesso modo, ecco.”

Lo scorso mese infatti, Freeman, che in Sherlock affianca Benedict Cumberbatch nei panni di John Watson, aveva espresso il suo disagio provocato dall’eccessiva attenzione dei fan. Secondo l’attore questo avrebbe fatto sì che la serie sia divenuta “un po’ impossibile.. Essere in quello show, è come essere in una situazione come i Beatles, ma ridotta. Le aspettative delle persone, parte di questa non è più divertente.”

LEGGI ANCHE: Avengers: Infinity War – Benedict Cumberbatch e Tom Holland parlano dei loro personaggi

La quarta – e per il momento, ultima- stagione di Sherlock è andata in onda oltre un anno fa. Al momento non ci sono programmi per una quinta stagione: i produttori della serie si stanno concentrando su un altro show, Dracula. Questa piccola divergenza tra i due attori potrebbe non intaccare piani futuri, oppure potrebbe. La produzione di Sherlock è momentaneamente sospesa anche per la difficoltà di far coincidere le agende impegnatissime sia di Benedict Cumberbatch che di Martin Freeman; considerando la mancanza di entusiasmo di quest’ultimo, potremmo dover aspettare ancora qualche tempo per vedere nuovamente i due nella serie.

Seguici anche su C’era una volta Hollywood.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *