Mary Poppins Returns: Emily Blunt parla delle differenze con l’originale

Dopo decenni lontano dai riflettori, Mary Poppins sta tornando sul grande schermo questo Natale. Questa volta a rivestire i panni dell’iconico tata sarà Emily Blunt.

E’ molto emozionante vedere Mary Poppins tornare sul grande schermo ma questa volta, sarà molto diverso!

In un’intervista a Variety per l’acclamato A Quiet Place, a Emily Blunt sono state rivolte domande sul suo prossimo film, Mary Poppins Returns e se ha chiesto a Julie Andrews qualche trucchetto per il ruolo:

“No, ma il regista Rob Marshall ha detto che era molto eccitata e ha dato la sua benedizione. Spero che venga alla premiere.”

La Andrews le ha passato il testimone ma questo non significa che Emily Blunt ricalcherà il ruolo. Invece di basare la sua interpretazione sulla Mary Poppins di Julie Andrews, Emily Blunt ha preso ispirazione dai libri originali di P. L. Travers. 

“E’ davvero eccentrica nei libri. E’ una specie di matta, vanitosa e maleducata. Mi ha fatto ridere così tanto che è difficile riassumere a parole come sarà la mia interpretazione ma comunque sarà come se saltasse fuori dal libro.”

 

Emily Blunt ha anche rivelato chi l’ha convinta a ricoprire l’iconico ruolo di Mary Poppins:

“Il regista Rob Marshall mi ha chiamato un paio di anni fa e ma l’ha proposto. La sceneggiatura non era stata scritta e non avevano neanche le canzoni, stavano solo creando una storia più coerente con il libro. E’ ambientato negli anni ’30 durante la Grande Depressione, lo stesso periodo in cui P. L. Travers li ha scritti: dando uno sfondo più scuro in cui la speranza potesse apparire dalle nuvole. Ho amato l’idea e credo in lui.”

Ricoprire un ruolo iconico come quello di Mary Poppins e sostituire una Julie Andrews strepitosa non è lavoro da poco ma il regista Rob Marshall è riuscito a mettere a proprio agio l’attrice. Mary Poppins sarà quindi una versione diversa da quella di Julie, un’interpretazione propria di Emily Blunt.

Mary Poppins Returns

Per quanto riguarda l’aspetto musicale del film, Emily Blunt ha detto che il cast e la troupe hanno lavorato instancabilmente per tirare fuori grandi cose per Mary Poppins Returns.

“Abbiamo provato per 8 settimane, assurdo! E’ così che funziona con Rob, quando ti presenti il primo giorno ti senti completamente a tuo agio perchè lo gestisce come un gioco per vedere se le scene funzionano. Abbiamo provato grandi numeri di danza, poi 2 settimane e mezzo di registrazione e poi abbiamo iniziato finalmente a girare. L’intera cosa è durata circa un anno. “

E tu, sei ansioso per questa nuova versione?

Fonte: Comicbook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *