The Crown: Tobias Menzies interpreterà il Principe Filippo dopo Matt Smith

The Crown

Il nuovo principe Filippo di The Crown è stato scelto.

Dopo varie contrattazioni, sembra che la Netflix abbia finalmente scelto l’attore che sostituirà Matt Smith nel ruolo del principe Filippo in The Crown

Nella prima e seconda stagione il coniuge della regina Elisabetta (Claire Foy) è stato interpretato dall’attore britannico Matt Smith, già noto per il suo ruolo in Doctor Who. Col fine di rendere più verosimile l’invecchiamento dei personaggi, i produttori hanno optato per il recasting.

Inizialmente era stato annunciato che Paul Bettany era in trattative per il ruolo. La notizia era stata poi smentita dall’annuncio secondo cui Filippo sarebbe stato interpretato da Hugh Laurie. Anche questo casting alla fine si è rivelato non essere definitivo.

Nella terza e nella quarta stagione, il principe Filippo sarà quindi interpretato da Tobias Menzies, una delle star della serie britannico-statunitense The Outlander.

Menzies interpreterà il ruolo del marito della Regina Elisabetta II, che sarà interpretata da Olivia Colman. In queste nuove stagioni la serie mostrerà un salto avanti nel tempo rispetto agli eventi delle prime due. Ad affiancare la coppia reale ci saranno la candidata Premio Oscar Helena Bonham Carter, nel ruolo della principessa Margaret, e non solo.

Per quale motivo ci sono state tutte queste variazioni nella scelta del nuovo attore?

La notizia giunge solo alcuni giorni dopo la tempesta che si è abbattuta sulla produzione della serie storica riguardante il pay gap. Lo scandalo ha riguardato il salario ricevuto dai due attori principali di The Crown, ovvero Smith e Foy, La Foy si è in seguito dichiarata stupita dall’interessamento suscitato dalla situazione.

I produttori di The Crown si trovano a dover sormontare diversi ostacoli. Uno di questi sarebbe i nuovi contratti. Nel tentativo di trovare  accordi equi e giusti per tutti, hanno infatti dichiarato di aver avuto non pochi problemi. Questo potrebbe dunque essere uno dei motivi per cui la scelta dell’attore per il ruolo di Filippo sia stata così travagliata.

Seguici su C’era una volta Hollywood

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *